Seleziona una pagina

Proponiamo di seguito 4 idee per l’illuminazione della piscina, illustrando vantaggi e svantaggi delle diverse soluzioni di luci per piscine.

Perché è utile illuminare la piscina

Se si dispone di una casa indipendente con giardino e piscina, è opportuno provvedere a sistemare delle luci per piscine in modo che lo spazio all’esterno della propria abitazione venga valorizzato in modo adeguato.

Posizionando delle luci per piscina in modo adeguato si potrà utilizzare questo spazio in maniera continuativa durante la stagione estiva. Inoltre, progettando una illuminazione piscina efficace, soprattutto all’interno dell’acqua, si avrà modo di creare un’atmosfera unica e, nel caso si organizzi una festa a bordo piscina, di stupire i propri invitati.

Senza contare poi che illuminare in modo adeguato la piscina, sia all’interno che all’esterno, assume rilevanza in termini di sicurezza di chi utilizza la piscina o si trova in sua prossimità. Scopriamo ora insieme quali sono le 4 idee per l’illuminazione piscina.

Una soluzione classica per l’illuminazione piscina: i consueti faretti da incasso Tondi

Una delle scelte per non sbagliare mai per le luci piscina è quella di installare dei classici faretti da incasso a forma circolare. Non bisogna pensare che l’installazione di questi faretti da esterno a led non comporti difficoltà in quanto per poter essere utilizzati devono rispettare delle specifiche tecniche in quanto i faretti sono installati nel corpo della vasca e quindi soggetti ad un prolungato periodo di immersione.

Il vantaggio principale che deriva da questo tipo di luci piscina è che il fascio di luce che producono valorizza in modo particolare il tipo di rivestimento che si sceglie per la piscina. Nella maggior parte dei casi, la lampada che viene utilizzata all’interno di queste luci per piscina è alogena che si caratterizza per una durata media di circa 15000 ore.

Negli ultimi anni trovano sempre maggiore utilizzo delle luci led piscina che hanno lo svantaggio di avere un costo maggiore ma che permettono di ottenere un sensibile risparmio in termini di energia consumata.

Una scelta moderna: l’uso di faretti o strisce led

La seconda alternativa delle 4 idee per l’illuminazione piscina consiste nell’usare luci led per piscina. Abbiamo già accennato in precedenza come l’illuminazione a LED permetta, oltre a fornire un’eccellente illuminazione, anche di risparmiare sul consumo energetico. Un ulteriore punto di forza delle luci led piscina è dato dal fatto che oltre ad essere commercializzate nella consueta luce bianca possono essere acquistate anche di diversa colorazione.

Le strisce led, rappresentate da una sequenza di diodi elettroluminescenti che grazie all’uso di un semplice telecomando, possono variare il colore tra diverse sfumature. Il vantaggio che si ottiene utilizzando questo tipo di luci è quello di avere una piscina illuminata con un’atmosfera suggestiva, grazie alle luci led per piscina che sono in grado di creare sia in piscina che nell’eventuale giardino adiacente delle scenografie davvero sorprendenti. Utilizzando le luci o le strisce led per l’illuminazione della piscina si avrà a disposizione una forma di illuminazione che assicura una durata media delle lampade di circa 50000 ore.

Illuminazione di una piscina fuori terra

La vasca di una piscina non deve essere necessariamente situata in uno scavo effettuato nel giardino in quanto possiamo anche realizzare una piscina fuori terra, ossia che si trova poggiata sul terreno e che può poi essere rifinita con stile e gusti personali.

Come realizzare un’efficace illuminazione per piscine fuori terra? L’effetto migliore può essere ottenuto utilizzando faretti per la vasca della piscina che assicurano sicurezza e illuminazione durante l’utilizzo e una serie di lampade o strisce a led nella struttura che si trova intorno alla piscina fuori terra. In tal modo si crea un ambiente ricco di fascino e particolarmente accogliente.

Si può utilizzare l’energia solare per illuminare una piscina?

Per l’illuminazione piscina alcune persone pensano sia una buona soluzione usare lampade da giardino ad energia solare. Il principale vantaggio di questa soluzione è rappresentato dal fatto che si ottengono dei sensibili risparmi dal punto di vista dei costi dell’energia.

Molto spesso però questo vantaggio viene bilanciato dal fatto che l’intensità dell’illuminazione non è molto forte e quindi le lampade non riescono a produrre una luce sufficiente per l’ambiente e la piscina. A ciò si aggiunga anche il fattore estetico rappresentato dal fatto di dover posizionare i pannelli fotovoltaici in punti del giardino in cui non risultino facilmente visibili.

Articoli Simili